🚄 Pagelle Torino-Monza 1-0: Bellanova imprendibile, tradisce Pessina

Il Torino batte il Monza 1-0, col rigore di Sanabria, e si porta all'ottavo posto, sempre più vicino all'obiettivo europeo: le pagelle del match

Lorenzo Ferrai
4 Min Read

Tre punti da Europa per il Torino che supera il Monza 1-0 e conquista l’ottavo posto momentaneo a -1 dal Napoli. I granata compiono il proprio dovere, battendo i ragazzi di Palladino al termine di un match tiratissimo, deciso dal rigore di Sanabria al 69′, per fallo di Pessina su Ricci. Il capitano dei biancorossi ha lasciato i suoi in 10 tre minuti dopo condannando di fatto i propri compagni. Toro che vola e ora può credere nell’obiettivo Conference.

- Pubblicità -

Pagelle Torino

  • Milinkovic-Savic 6: Pochi pericoli dalle sue parti. Giornata relativamente tranquilla.
  • Tameze 6: Dà sicurezza e fisicità. Prezioso anche in fase offensiva. (dall’83’ Lovato SV)
  • Buongiorno 6,5: Djuric è un avversario tosto. È costretto anche al fallo per fermarlo, ma se la cava molto bene. Spaventa Di Gregorio di testa.
  • Rodriguez 6: Uomo in più in avanti. Accompagna la manovra con esperienza e lucidità. (dall’83’ Masina SV)
  • Bellanova 7: Il pendolino nazionale è sempre più un uomo centrale in questo Toro che ora ci crede per l’Europa. Corsa, sacrificio e palloni insidiosi in mezzo. Uno di questi porta al rigore.
  • Ricci 6,5: Lucido nella gestione. Astuto nell’inserimento che procura il rigore.
  • Linetty 6: Senza infamia. Si piazza in mezzo e fa legna al fianco di Ricci.
  • Lazaro 5,5: Esce spesso dai blocchi, anche per lasciare spazio alle sortite offensive di Rodriguez. Spaesato e fuori posizione. Abbiamo visto sue versioni migliori.
  • Vlasic 6: Non commette peccati, forse manca quella lucidità negli ultimi 20 metri. Comunque prezioso in qualità di raccordo fra centrocampo e attacco.
  • Zapata 6,5: Costretto spesso a fare reparto da solo, visto che Okereke non si danna troppo l’anima. Prezioso nella protezione della sfera, ci prova anche in un paio di occasioni, ma non è fortunato.
  • Okereke 5,5: Non lesina corsa e movimento, ma risulta spesso impreciso. (dal 62′ Sanabria 7: La mossa vincente di Juric. Glaciale dal dischetto. Gol pesantissimo che può valere l’Europa)

Pagelle Monza

  • Di Gregorio 6,5: Delizia il pubblico con un dribbling da batticuore su Zapata. Disinnesca Buongiorno, presente anche sul colombiano. Tiene in piedi il Monza fino alla fine.
  • Birindelli 5,5: Tenta qualche timida discesa in avanti. Troppo poco. (dal 77′ Zerbin 6: La sua gamba è importante, ma i suoi non ne hanno più)
  • Pablo Marì 6: Capitano dopo l’uscita di Pessina, gestisce con sicurezza.
  • Izzo 6: Costretto agli straordinari per contenere Zapata. Se la cava.
  • A. Carboni 5: Arranca in continuazione con Bellanova. Non lo prende mai. (dal 56′ Pereira 5,5: In difficoltà contro Bellanova)
  • Pessina 4,5: Espulsione severa, ma la sua ingenuità è imperdonabile. Soprattutto sul rigore. Lascia in dieci i suoi in un momento delicato, del match e (probabilmente) della stagione.
  • Gagliardini 5,5: Non trova le distanze e nemmeno le geometrie per far ripartire i suoi.
  • Colpani 5: Ha smarrito la sua lucidità che l’aveva contraddistinto a inizio stagione. Così l’Europeo si allontana. (dal 70′ V.Carboni 5,5: Ha poche occasioni per brillare)
  • Maldini 5,5: Aveva ammaliato contro il Cagliari, lontano da casa si perde, senza mai riuscire a trovare il bandolo. (dal 56′ Dany Mota 6: Ingresso frizzante, poco assistito dai propri compagni)
  • Akpa Akpro 6: Lucido e presente in mezzo. La sua fisicità e la sua corsa sono preziosissime. (dal 70′ Caldirola 6: Senza affanni)
  • Djuric 6: Lasciato da solo, si difende come può da un mastino come Buongiorno. Duello rusticano in cui se la cava bene. Va vicino al gol, sbaglia per centimetri.

Seguici sui nostri canali

Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

❓ PSG, fallimento o rinascita? L’Atletico annusa l’impresa

Senza squadre italiane ancora in gara, la Champions League si conferma scintillante e alquanto indecifrabile. Quarti di finale in totale equilibrio, alla luce dei match di andata, in cui sono…

🚑 Infortunio Messias, Gilardino trema: si riempie l’infermeria del Genoa

Nel corso del primo tempo del match tra Fiorentina e Genoa, valida per la 32ª giornata di Serie A e terminata sul risultato di 1-1, Junior Messias si è ritrovato…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🧨 Chelsea-Everton 6-0, Palmer mattatore: incubo Pickford

La 33ª giornata di Premier League si è conclusa con la sfida tra Chelsea ed Everton finita sul risultato di 6-0. Una partita indirizzata dagli uomini di Pochettino sin dai…

🎊 Inter, si prepara la festa scudetto: comunicato il programma degli eventi

Manca sempre meno al primo "match point" che porterebbe l'Inter a ricucirsi addosso lo scudetto a 3 anni dall'ultima volta. Alla squadra di Inzaghi bastano solo 4 punti per avere…