😉 Milan, Furlani: “Leao desidera restare, Pioli mai stato a rischio”

Giorgio Furlani, amministratore delegato del Milan, si è espresso sul futuro di alcuni tasselli della rosa, compreso Leao, spendendo belle parole anche per Pioli

Redazione
2 Min Read

Entrati nell’ultima parte di questa stagione, il Milan, che affronterà alla ripresa la Fiorentina, ha voglia di terminarla nel migliore dei modi per poi potersi concentrare sul futuro. Proprio riguardo a ciò che succederà anche nel corso del mercato estivo, si è espresso l’amministratore delegato Giorgio Furlani, in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

- Pubblicità -

Riguardo l’attaccate e quanto i rossoneri siano disposti a spendere: “È un errore pensare che il prezzo corrisponda al valore. Il mercato dei calciatori è il più inefficiente che esista. Noi vogliamo puntare sul valore. Dobbiamo trovare i Pulisic, i Loftus. Il budget dipende da tanti fattori: da come termineremo la stagione e dal mercato in uscita. Non ci focalizziamo sulle cifre ma sul migliorare la rosa con giocatori da Milan”.

Sul futuro di Leao: Rafa ha una clausola rescissoria da 175 milioni ma ha soprattutto il desiderio di rimanere al Milan. Qui sta benissimo, dovrebbe essere lui a chiederci di partire, ma non è qualcosa che vuole. Lunga vita a Leao al Milan”.

Milan, Furlani: “Theo e Maignan hanno un contratto”

Altro passaggio importante è stato quello relativo a due giocatori fondamentali come Theo Hernandez e Maignan, sui quali Furlani ha dichiarato:Hanno un contratto fino al giugno 2026. Si parla di vendere o comprare ma spesso sono i giocatori a decidere del loro futuro. Theo e Mike sono due campioni, speriamo restino con noi il più a lungo possibile e facciano ancora la differenza”.

L’amministratore delegato del Milan ha concluso parlando di Pioli: “La nostra stagione è stata buona fino a questo momento. Pioli ha una storia positiva al Milan avendo riportato la squadra in Champions e vinto il campionato. Spesso viene criticato ma ha fatto risultati importanti. Nessuno della società ha mai parlato di panchina a rischio. Sarebbe sbagliato giudicarlo in base al prossimo percorso in Europa League o per il derby, per quanto sia importante”.

Seguici sui nostri canali

Si Parla di:
Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

❓ PSG, fallimento o rinascita? L’Atletico annusa l’impresa

Senza squadre italiane ancora in gara, la Champions League si conferma scintillante e alquanto indecifrabile. Quarti di finale in totale equilibrio, alla luce dei match di andata, in cui sono…

🚑 Infortunio Messias, Gilardino trema: si riempie l’infermeria del Genoa

Nel corso del primo tempo del match tra Fiorentina e Genoa, valida per la 32ª giornata di Serie A e terminata sul risultato di 1-1, Junior Messias si è ritrovato…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🧨 Chelsea-Everton 6-0, Palmer mattatore: incubo Pickford

La 33ª giornata di Premier League si è conclusa con la sfida tra Chelsea ed Everton finita sul risultato di 6-0. Una partita indirizzata dagli uomini di Pochettino sin dai…

🗒️ Pagelle Atalanta-Verona 2-2: magic moment per Scamacca, Noslin trascina Baroni

Cala il sipario sulla trentaduesima giornata di Serie A, con un altro match che ha regalato emozione ed una rimonta. Atalanta e Verona pareggiano 2-2, con i padroni di casa…