😨 “Non mi hanno voluto per il colore della mia pelle”, Ze Maria shock

Ze Maria, ex Perugia e Inter, ha parlato del caso Acerbi-Juan Jesus, schierandosi al fianco del brasiliano e rivelando una sua esperienza personale

Riccardo Siciliano
2 Min Read

Non si placano le polemiche intorno al caso Juan Jesus-Acerbi. Questa mattima il centrale dell’Inter rotto il silenzio sulla situazione, mentre sono state numerose le dimostrazioni di vicinanza al giocatore del Napoli: da Santacroce a Tardelli, anche Ze Maria si è schierato al fianco del difensore brasiliano.

- Pubblicità -

L’ex Perugia e Inter ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Mi meraviglio che succedano queste cose tra colleghi. Rivendichiamo fratellanza tra noi giocatori, però dobbiamo ancora assistere a queste scene. Siamo tutti bravi a parlare e poco bravi ad eseguire“.

Ze Maria ha poi proseguito: “Il Napoli ha fatto bene a reagire e difendere Juan Jesus. Non avevo mai visto Juan arrabbiarsi, ha parlato con l’arbitro, che se non ha sentito ha sicuramente visto Acerbi che chiede scusa, ma scusa per cosa? Ad Acerbi bastava solo dire la verità, riportare quello che avevo detto“.

Ze Maria: “In passato non aveva la forza di denunciare”

Ze Maria ha rivelato una sua esperienza personale: “Qualche tifoseria non mi ha voluto per il colore della mia pelle. Dovevo andare al Verona e la notizia uscì sui giornali, il mio agente, Pastorello, mi avvisò della reazione dei tifosi dell’Hellas contro di me. A quel punto non sono più voluto andare lì“.

L’ex Inter ha parlato anche di quanto accaduto a Maignan: “Quando è venuto fuori il caso ho incontrato Thuram e altri personaggi del calcio vittime di razzismo. Quando giocavamo noi non abbiamo avuto il coraggio di denunciare. Dovevamo avere la forza di uscire dal campo, sarebbe stato un segnale importante“.

Seguici sui nostri canali

Si Parla di:
Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

❓ PSG, fallimento o rinascita? L’Atletico annusa l’impresa

Senza squadre italiane ancora in gara, la Champions League si conferma scintillante e alquanto indecifrabile. Quarti di finale in totale equilibrio, alla luce dei match di andata, in cui sono…

🚑 Infortunio Messias, Gilardino trema: si riempie l’infermeria del Genoa

Nel corso del primo tempo del match tra Fiorentina e Genoa, valida per la 32ª giornata di Serie A e terminata sul risultato di 1-1, Junior Messias si è ritrovato…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🗒️ Pagelle Atalanta-Verona 2-2: magic moment per Scamacca, Noslin trascina Baroni

Cala il sipario sulla trentaduesima giornata di Serie A, con un altro match che ha regalato emozione ed una rimonta. Atalanta e Verona pareggiano 2-2, con i padroni di casa…

🎤 Fiorentina-Genoa 1-1, Italiano: “Un punto che poteva diventare vittoria”

Non riesce a tornare alla vittoria la Fiorentina, che pareggia per 1-1 contro il Genoa grazie al gol di Ikoné, che riacciuffa il rigore di Gudmundsson. Al fischio finale della…