👀 Ipotesi cessione per Acerbi, dubbio Inter: Marotta osserva due profili

Il futuro con l'Inter di Francesco Acerbi sembra essere in bilico anche dopo quanto accaduto per la vicenda Juan Jesus: in caso di cessione, Marotta ha individuato due possibili sostituti

Redazione
2 Min Read

La pausa per le nazionali ha fatto parlare di sé anche per i fatti di Inter-Napoli, con il caso Acerbi, che ieri è tornato a parlare dopo giorni di silenzio, che si è poi risolto con l’assoluzione del difensore nerazzurro. In occasione della trentesima giornata di campionato quindi l’ex Lazio potrà essere regolarmene in campo.

- Pubblicità -

Toccherà solamente a Simone Inzaghi decidere se schierarlo o meno da qui al termine della stagione. Queste ultime nove partite di Serie A potrebbero però essere le ultime con la maglia dell’Inter. Stando infatti a quanto riportato da Tuttosport, si starebbe facendo largo un’ipotesi cessione nel corso del prossimo calciomercato estivo.

Oltre a quello che sarebbe un normale ringiovanimento della rosa, al club nerazzurro non sarebbe piaciuta la gestione del caso da parte del giocatore stesso. Le dichiarazioni rilasciate da Acerbi, soprattutto quelle precedenti alla sentenza, avrebbero fatto storcere un po’ il naso alla società. Resta da vedere quello che accadrà nelle prossime settimane, con Marotta che avrebbe già due nomi sul taccuino.

Piacciono Bijol e Schuurs

In caso di partenza di Acerbi, l’Inter dovrebbe sostituire quello che è stato un pilastro di questa stagione, con prestazioni da assoluto leader difensivo. Oltre a Mario Hermoso, ci sarebbero anche due profili proveniente dalla Serie A che Marotta starebbe seguendo. Il primo è quello di Jaka Bijol, difensore classe ’99 dell’Udinese che si sta affermando nelle ultime due stagioni ed il cui costo del cartellino dovrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni.

Valutazione più alta sarebbe invece quella di Perr Schuurs, che con il Torino è diventato uno dei migliori del campionato nel suo ruolo. Per l’olandese l’incognita sarebbe rappresentata dalla rottura del legamento crociato, rimediata ad ottobre proprio contro i nerazzurri, e per la quale bisognerà monitorarlo al rientro.

Seguici sui nostri canali

Si Parla di:
Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

❓ PSG, fallimento o rinascita? L’Atletico annusa l’impresa

Senza squadre italiane ancora in gara, la Champions League si conferma scintillante e alquanto indecifrabile. Quarti di finale in totale equilibrio, alla luce dei match di andata, in cui sono…

🚑 Infortunio Messias, Gilardino trema: si riempie l’infermeria del Genoa

Nel corso del primo tempo del match tra Fiorentina e Genoa, valida per la 32ª giornata di Serie A e terminata sul risultato di 1-1, Junior Messias si è ritrovato…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🧨 Chelsea-Everton 6-0, Palmer mattatore: incubo Pickford

La 33ª giornata di Premier League si è conclusa con la sfida tra Chelsea ed Everton finita sul risultato di 6-0. Una partita indirizzata dagli uomini di Pochettino sin dai…

🗒️ Pagelle Atalanta-Verona 2-2: magic moment per Scamacca, Noslin trascina Baroni

Cala il sipario sulla trentaduesima giornata di Serie A, con un altro match che ha regalato emozione ed una rimonta. Atalanta e Verona pareggiano 2-2, con i padroni di casa…